Assassin’s Creed: The Temple of Anubis, la nuova attrazione in realtà aumentata è pronta a fare il suo esordio a Cinecittà World

Una chicca imperdibile per i fan della saga di Assassin ‘s Creed e che, stando a quanto dichiarato dall’Amministratore Delegato di Cinecittà World, ha già mietuto parecchie vittime: ecco Assassin’s Creed: The Temple of Anubis, la nuova attrazione in realtà aumentata del parco divertimenti dedicato alla TV e al cinema!

Il 21 marzo 2019, esattamente due giorni fa, siamo stati al Palacinema di Roma per la presentazione della nuova stagione di Cinecittà World, il parco divertimenti di Castel Romano dedicato alla tv e al cinema e situato in quelli che un tempo erano i “vecchi” studi cinematografici di Dino De Laurentiis.

Tante le novità presentate dal parco, tra le quali ben sei nuove attrazioni, una delle quali ha attirato decisamente l’interesse di noi appassionati videogamer: Assassin’s Creed: The Temple of Anubis.

Per chi segue, gioca o ama la saga, Assassin’s Creed non ha bisogno di troppe presentazioni: il videogamer infatti, dopo essersi calato nei panni di un viaggiatore del tempo, viaggia attraverso le varie epoche della storia e combatte contro nemici dai poteri sovrumani.

Assassin’s Creed: The Temple of Anubis, spoiler su una delle nuove attrazioni più belle di Cinecittà World

Introducendo Assassin’s Creed: The Temple of Anubis, l’Amministratore Delegato di Cinecittà World Stefano Cigarini (conosciuto a furor di popolo come il Re Mida dei parchi di divertimento italiani) ha rivelato che, l’idea di questo nuovo “gioco”, è venuta a lui e ai suoi soci dopo aver visto il crescente interesse per i videogame e per la realtà aumentata.

A questo si aggiunge anche il fatto che Assassin’s Creed, oltre a poter contare su un gruppo numeroso di appassionati, è anche uno degli adventure videogame più videogiocati e, in linea di massima, tutti gli anni esce un nuovo capitolo della saga.

Da qui l’idea di creare un’attrazione, in realtà aumentata, in cui il videogamer, armato di due joystick e di un casco, viene calato letteralmente all’interno del videogioco (sì, amici di GlitchOne, stavolta non vi limiterete solo a guardare uno schermo e a videogiocare, ma sarete proprio nel videogame di Assassin’s Creed!).

Assassin’s Creed: The Temple of Anubis, cosa si dovrà fare?

In Assassin’s Creed: The Temple of Anubis, dopo aver indossato il casco, il giocatore si ritroverà all’interno di un tempio maledetto (guarda caso dedicato ad Anubi, il dio egizio della morte), armato solo di arco e di frecce, da cui dovrà fare il possibile per uscire vivo.

Non credete però che si tratti di un’esperienza semplice o di un gioco da bambini, perché lungo il vostro cammino vi ritroverete ad affrontare non solo i servitori di Anubi, ma anche mummie molto affamate, morti viventi e divinità egizie malvagie e che faranno di tutto per uccidervi!

La vera sorpresa però, sempre se riuscirete a superare tutti gli ostacoli, ve la ritroverete sul finale, perché per lasciare indenni il tempio e volare verso la libertà dovrete fare nientemeno che un pauroso salto nel vuoto.

Come rivelato dallo stesso Cigarini, il videogame ha già mietuto parecchie vittime, perché quando sono arrivate al momento del salto finale nel vuoto, hanno esitato un po’ troppo e sono finite nelle mani dei seguaci di Anubi.

Riuscirete ad arrivare fino alla fine e a spiccare il volo verso la salvezza oppure la paura vi paralizzerà al punto da farvi ritornare nel tempio maledetto e a farvi uccidere?

Per i videogamer che ci seguono da Roma, Assassin’s Creed: The Temple of Anubis sarà giocabile a partire da oggi 23 marzo 2019 presso l’area Far West di Cinecittà World (vicino alla Horror House per intenderci).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi